Serie A e Serie B

14.05.2021

SERIE A

In questi giorni si è giocata la trentaseiesima giornata di campionato che ha visto molte squadre scontrarsi per la corsa champions e salvezza, vediamo i risultati.

Napoli - Udinese

Al San Paolo il Napoli quarto affronta l'Udinese dodicesimo per tenere viva la corsa Champions League. La partita finisce 5-1 per i partenopei che travolgono i friulani. Nel primo tempo il Napoli va in vantaggio due volte con Zielinski al 28' e Fabian Ruiz al 31', per poi prendere il gol di Okaka al 40'. Nel secondo tempo i campani dilagano e segnano con Lozano al 56', Di Lorenzo al 66' e infine Insigne al 91esimo minuto portando a casa tre punti fondamentali.

Cagliari - Fiorentina

Alla Sardegna Arena il Cagliari sedicesimo affronta la Fiorentina tredicesima per tentare di allontanarsi dalla zona retrocessione. La partita finisce 0-0 con nessun tiro in porta, punto utile a entrambe le squadre per restare in A.

Atalanta - Benevento

All'Atleti Azzurri d'Italia l'Atalanta seconda affronta il Benevento terzultimo per tenere fisso il posto Champions. La partita finisce 2-0 per i bergamaschi che, grazie alle reti di Muriel al 22' e di Pasalic al 67', e complice l'espulsione di Caldirola per i campani all'82esimo minuto, vincono l'incontro e si tengono al secondo posto. Benevento sempre più vicino alla serie B.

Sampdoria - Spezia

Al Marassi la Sampdoria nona affronta la Spezia diciassettesima per poter mantenere saldo il nono posto. La partita finisce 2-2 dopo due ribaltamenti di fronte. Il primo gol è degli speziali che grazie a Pobega al 15' si portano in vantaggio, poi recuperati da Verre al 32'. Nel secondo tempo la Spezia va ancora in vantaggio con Pobega al 73' per poi farsi riprendere di nuovo da Keita all'80 esimo minuto. Punto utile a entrambe le squadre.

Torino - Milan

All'Olimpico di Torino il toro quindicesimo affronta il Milan terzo per tentare di garantirsi la salvezza. La partita è assurda e a senso unico: 7-0 per i rossoneri che sballottano i granata per tutta la gara. Il primo gol è di Theo Hernandez al 19', seguito da Kessie su rigore al 26'. Nel secondo tempo Brahim Diaz allunga ancora di più al 50', seguito da Theo Hernandez al 62' che fa doppietta. Infine, come se non bastasse, Rebic ha firmato una tripletta con le reti avvenute al 62', al 72' e al 79'. Milan sempre più vicino alla zona Champions, Torino ora un poco preoccupato.

Inter - Roma

A San Siro l'Inter già vincitrice affronta la Roma settima tentando di fare altri punti. La partita finisce 3-1 per i nerazzurri che segnano con Brozovic all'11esimo minuto, Vecino al 20' e Lukaku al 90', la Roma aveva provato a recuperare con Mxit'aryan al 31', ma perde inaspettatamente la sfida e inizia a rischiare anche la Conference League.

Bologna - Genoa

Al Renato Dall'Ara il Bologna undicesimo affronta il Genoa quattordicesimo per tentare il sorpasso sul Verona. La partita finisce 2-0 per i liguri che vincono grazie ai gol di Zappacosta al 13' e Scamacca su rigore al 61'. Genoa salvo dall'eliminazione.

Lazio - Parma

All'Olimpico la Lazio sesta affronta il Parma ormai retrocesso penultimo per tentare di non mollare la corsa Champions. La partita finisce 1-0 dopo il gol di Immobile al 95' che salva i biancocelesti dall'eliminazione definitiva dalla corsa al quarto posto.

Sassuolo - Juventus

Al Mapei il Sassuolo ottavo affronta la Juve quinta per tentare di prendere il settimo posto valido per la Conference League. La partita finisce 3-1 per i piemontesi che vanno sopra di due gol nel primo tempo: rispettivamente Rabiot al 28' e Ronaldo al 45. Nel secondo il Sassuolo accorcia con Raspadori al 59', per poi essere surclassati del tutto da Dybala al 66'. Juve che tiene ancora vivo il sogno Champions, e Sassuolo ancora in pista per il settimo posto.

Crotone - Verona

Allo Scida il Crotone già retrocesso e ultimo affronta il Verona decimo per l'orgoglio. I calabresi vincono 2-1 grazie ai gol di Ounas al secondo minuto e di Junior Messias al 75', nulla può l'autogol di Molina all'87'.

SERIE B

In serie B, intanto, mercoledì si sono concluse le giornate di campionato che hanno decretato il passaggio in serie A dell'Empoli a 73 punti e della Salernitana a 69. Ai playoff Monza, Lecce (entrambe alle semifinali), Venezia, Cittadella, Brescia e Chievo (queste ultime due sono state già eliminate da Venezia e Cittadella). Retrocesse in C Cosenza, Reggiana, Pescara e Entella, di seguito la classifica:

1°Empoli 73                        11°Reggina 50

2°Salernitana  69               12°Vicenza 48

3°Monza 64                        13°Cremonese 48

4°Lecce 62                         14° Pisa 48

5°Venezia 59                      15°Pordenone 45

6°Cittadella 57                   16°Ascoli 44

7°Brescia 56                       17°Cosenza 35

8°Chievo 56                       18°Reggiana 34

9°SPAL 56                          19°Pescara 32

10°Frosinone 50                20° Entella 23

di M.D.C.