SCUOLA MILANESE VIETA IL DIGIUNO PER IL MESE DEL RAMADAN

11.04.2021

Nella giornata dell'8 aprile una scuola milanese ha pubblicato una circolare che ha suscitato una forte polemica. Così la scuola ha voluto proibire agli studenti musulmani la pratica del digiuno per il mese del ramadan, che inizierà il 13 aprile per concludersi il 12 maggio. È stato scritto "La scuola non ammette uscite in orario mensa, né permette che gli alunni digiuno a scuola." Si è deciso dunque di porre il divieto, in una scuola pubblica, a uno dei cinque pilastri della religione islamica, ovvero ad un obbligo per ogni musulmano. Per tutta la giornata non si mangia nulla fino al tramonto, ma si deve anche mantenere un comportamento di autodisciplina e entrare in una fase di forte spiritualità. Viene considerato così importante per i fedeli perché è anche considerato un momento di unione. La situazione rappresenta quindi un terreno di 'scontro' tra la volontà' di mantenere delle regole interne ed i principi propri di una fede. E' probabile che una simile impasse dovrà' essere risolta a livello più' alto di quello di un singolo Istituto.

di B. B.