Pagina sportiva dell'10 maggio

10.05.2021

Calcio

Questo week-end si è giocata la trentacinquesima giornata di campionato con diversi scontri importanti in chiave salvezza e zona champions, vediamo i risultati.


Spezia - Napoli

Allo stadio Picco lo Spezia sedicesimo affronta il Napoli quinto per tentare di allontanarsi dalla zona retrocessione. La partita finisce 4-1 per i partenopei che dominano da inizio gara. Nel primo tempo, infatti, essi avevano già chiuso la partita con i gol di Zielinski al 15' e una doppietta di Oshimen al 23' e al 44'. I liguri tentano di rimontare con il gol di Piccoli nella ripresa al 64', però Lozano distrugge le loro speranze al 79' segnando il gol della chiusura e portando il Napoli a quota 70 punti.


Bologna - Udinese

Allo Stadio Friuli l'Udinese undicesimo affronta il Bologna dodicesimo per superarli in classifica. La partita finisce 1-1 dopo i gol di De Paul al 23' per i friulani e di Orsolini su rigore all'82esimo minuto per gli emiliani, punto che va bene a entrambe le squadre.


Inter - Sampdoria

A San Siro l'Inter già campionessa di questa stagione affronta la Sampdoria nona che tenta di riprendere la corsa alla Conference League. La partita finisce 5-1 per i nerazzurri che, nonostante la vittoria, si confermano devastanti. Il primo gol arriva subito: Gagliardini al quarto minuto, seguito da Sanchez al 26. I blucerchiati accorciano le distanze con Keita al 35', ma Sanchez distrugge subito le loro speranze segnando ancora al 36esimo minuto. Nella ripresa i milanesi segnano ancora con Pinamonti al 61' e Lautaro Martinez al 70' su rigore, costringendo i liguri alla rassegnazione.


Fiorentina - Lazio

Al Franchi la Fiorentina quattordicesima affronta la Lazio sesta per confermare appieno la salvezza. La partita finisce 2-0 per i viola che vincono grazie alla doppietta di Vlahovic al 32' e all'89', con anche un espulsione di Pereira da parte dei biancocelesti, sempre più lontani dalla Champions League.

Genoa - Sassuolo

Al Marassi il Genoa tredicesimo affronta il Sassuolo ottavo per allontanarsi dalla zona retrocessione. La partita finisce 2-1 per gli emiliani che, grazie ai gol di Raspadori al 14' e di Berardi al 66', chiude la partita nonostante la rete brivido di Zappacosta all'85esimo minuto, avvicinandosi sempre più alla Roma.


Verona - Torino

Al Bentegodi il Verona decimo affronta il Torino diciassettesimo per tentare di recuperare la Sampdoria. La partita finisce 1-1 con i gol sul finale di Vojvoda all'85' per il Torino e di Dimarco per il Verona all'88', permettendo ai piemontesi di distaccare un pochino la Spezia.


Parma - Atalanta

Al Tardini il Parma diciannovesimo già retrocesso affronta l'Atalanta seconda per cercare di rallentarla nella corsa Champions. La partita finisce 5-2 per i bergamaschi che nel primo tempo trovano la rete di Malinovskiy al 12'. Nel secondo tempo la dea si scatena segnando con Pessina al 52' e con Muriel al 77'. Il Parma prova a recuperare con Brunetta al 78', ma vengono surclassati ancora da Muriel all'86'. Chiudono la partita i gol di Sohm per gli emiliani all'88 e di Mirancuk al 93' per i nerazzurri. Atalanta a 72 punti.


Benevento - Cagliari

Al Ciro Vigorito il Benevento diciottesimo affronta il Cagliari diciassettesimo nella più importante sfida valida per la zona salvezza. La partita finisce 3-1 per i sardi che segnano subito con Lykogiannis al primo minuto, per poi essere ripresi da Lapadula al 16'. Nel secondo tempo Pavoletti al 64esimo minuto e Joao Pedro al 93' chiudono la faccenda e prendono 3 punti importantissimi, campani a rischio.


Roma - Crotone

All'Olimpico la Roma settima affronta il Crotone ultimo già retrocesso per tentare di riprendere un posto in Europa League. La partita finisce 5-0 per i romani che fanno tutto nel secondo tempo: doppietta di Borja Mayoral al 47' e al 90', doppietta di Pellegrini al 70' e al 73' e gol di Mxit'aryan al 78esimo minuto, partita dominata.


Juventus - Milan

Al Juventus Stadium la Juve terza affronta il Milan quarto nella sfida più importante per la corsa Champions League. La partita finisce 3-0 per i rossoneri, che grazie ai gol di Brahim Diaz al 46', di Rebic al 78' e di Tomori all'82', vince la partita e acquista 3 punti fondamentali per andare in Champions League. Bianconeri sempre più in crisi.


Formula 1

Questa domenica a Montmelo' si è disputato il Gp di Spagna, dove Hamilton è riuscito a trionfare ancora una volta a 6 giri dalla fine seguito da Verstappen e Bottas. Ottimo quarto posto per la Ferrari di Leclerc, seguita da Perez, Ricciardo e l'altra Ferrari di Sainz. Norris ottavo seguito da Ocon, Gasly, Stroll e Raikkonen, tornato dopo la squalifica. L'ex Ferrari Vettel si classifica al tredicesimo posto, seguito da Russel, Giovinazzi, Latifi, Alonso, Schumacher e Mazepin. Tsunoda ritirato.

1)Hamilton 94 punti (Mercedes)

2)Verstappen 80 punti (Red Bull)

3) Bottas 47 punti (Mercedes)

4) Norris 41 punti (McLaren)

5)Leclerc 40 punti (Ferrari)


TENNIS

Questa domenica l'italiano Berrettini si è scontrato contro Sascha Zverev nella finale per il masters 1000 di Madrid. Il match parte bene con l'italiano che riesce a vincere al tie break e ad ottenere il primo set. Parte bene anche il secondo set, però dopo un calo di concentrazione il belga ne approfitta e rimonta, vincendo sia il secondo che il terzo set e portando a casa il suo secondo trofeo di fila Masters 1000, ottima gara comunque di Berrettini dopo una settimana quasi perfetta

di M.D.C.