Marvel annuncia l'arrivo di un Captain America gay

20.03.2021

Il 19 marzo la Marvel ha annunciato l'uscita di una nuova miniserie: "The United States of Captain America" in cui Steve Rogers viaggia per gli Stati Uniti per cercare il suo scudo rubato incontrando alcuni personaggi a lui ispirati che difendono le loro comunità. Tra questi Aaron Fischer, adolescente omosessuale dal look alternativo, che senza paura difende i compagni fuggitivi e diseredati. È diverso dal Captain America originale: è più magro, ha capelli neri rasati ai lati, è coperto di tatuaggi e piercing. Il personaggio è nato da Joshua Trujilo, che si è occupato della sceneggiatura, e dalla fumettista transgender Jan Bazaldua. "Mentre lo disegnavo - dice Bazaldua - ho pensato, beh, Cap combatte contro esseri superpotenti e salva il mondo quasi sempre, ma Aaron aiuta coloro che camminano da soli per strada con i problemi che devono affrontare ogni giorno".

La serie uscirà a giugno, proprio in occasione del Pride Month. "È ispirato agli eroi della comunità queer - spiega Trujilo - sta dalla parte degli oppressi e dei dimenticati".

Ma Aaron Fischer non è il primo personaggio omosessuale; negli ultimi anni la Marvel ha dato sempre più spazio ai membri della comunità LGBTQIA+. Il primo è stato Northstar degli Aplha Flight (il corrispondente canadese degli X-men), che nella serie Ultimate X-Men, ha avuto una relazione con Colosso. Puntando a una maggiore inclusività e a una rappresentazione di diverse realtà all'interno dell'universo dei comics americani.

di L. C.

FONTE: https://tg24.sky.it/lifestyle/2021/03/19/marvel-captain-america-gay