L'ammasso stellare più vicino al nostro pianeta si sta distruggendo

31.03.2021

L'ammasso stellare più vicino a noi si sta distruggendo.

L'ammasso stellare delle Ladi, che con la sua distanza di 153 anni luce dal nostro pianeta è considerabile il più vicino a noi, si sta distruggendo a causa di una struttura celeste non ancora identificata.

Lo studio è stato condotto dalla ricercatrice Tereza Jerabkova e da altri scienziati dell'Agenzia spaziale europea, utilizzando i dati del telescopio spaziale Gaia.

I ricercatori suppongono che possa essere un sub-alone che sta danneggiando con la propria influenza gravitazionale l'ammasso stellare, spostando le stelle prima ai bordi del l'ammasso stesso, poi facendole allontanare definitivamente da questo.

L'alone sembrerebbe essere composto da materia oscura, nubi di particelle invisibili all'uomo, considerabili come frammenti di massa rimasti dalla formazione della via lattea.

Lo studio ha inoltre dimostrato che questo processo sta facendo sì che si creino due lunghe code di stelle, chiamate "code di marea", lunghe migliaia di anni luce.

La lunghezza di una delle due code è minore dei calcoli sperimentali. Questo dato, ha spiegato la ricercatrice, sarebbe indice di una stretta interazione tra l'ammasso delle Ladi e un secondo sub-alone, dalla massa di 10 milioni di soli, che sembrerebbe aver distrutto alcune stelle con la propria enorme forza gravitazionale.

di C. F.


LEGGI ANCHE