La fotografia analogica nell’era digitale

17.03.2021

Nonostante sia insensato utilizzare strumenti "obsoleti" solo per avere uno stile vintage, la fotografia analogica sta tornando di moda. 

Forse per una semplice ricerca estetica, forse per una voglia di manualità.

Con le macchine fotografiche digitali e gli smartphone l'abilità tecnica della fotografia, tipica della pellicola, è andata completamente perduta. In realtà, è proprio questa che rende immortale ogni singolo scatto. Abbiamo ancora pellicole sviluppate più di cinquant'anni fa mentre, probabilmente, abbiamo perso le tracce di foto digitali fatte di recente. Di quei trentasei o ventiquattro scatti fatti in un pomeriggio con gli amici ce ne ricorderemo per un bel po', se invece li avessimo fatti da un cellulare si sarebbero persi nella miriade di altre foto fatte senza attenzione.

Oltre al contatto più stretto che abbiamo con le singole foto, la pellicola dona un'estetica e uno stile unico ad ogni scatto. Forse è proprio questo che attrae oggi: lo stile e la grana, che donano alle foto un'atmosfera sognante, vengono senza successo imitate da filtri e applicazioni.

Iniziare non è difficile, molti di voi hanno da qualche parte in casa una macchina a pellicola, un rullino costa meno di 5 euro e potete farlo sviluppare in un qualsiasi laboratorio fotografico.

Cominciate a ricordare davvero i particolari della vostra vita!

di S. C.