Il telescopio Hubble inizia a sentire gli acciacchi della vecchiaia

02.04.2021

Dopo 31 anni di onorato servizio iniziano a insorgere i primi problemi sulla fotocamera principale e anche hardware e software. Il telescopio è in orbita dal 1990 e dopo aver risolto il problema dello specchio che impediva allo strumento di scattare fotografie nitide ha iniziato regalarci foto mozzafiato dell'universo abbiamo osservato più da vicino di quanto non avessimo mai fatto il cosmo. Il suo contributo allo sviluppo delle teorie sulla composizione dell'universo e sulla sua età sono state immense. Grazie ai dati raccolti da Hubble si è riusciti a determinare l'età dell'universo e ha comprendere come il 70% di questo sia formato da materia oscura e alla scoperta dei buchi neri al centro delle galassie. Ora però per il vecchio Hubble è ora di andare in pensione ma la Nasa e l'Esa hanno annunciato che il suo successore il James Webb è pronto a ricevere il testimone decollando a fine 2021.

di F.D.M.


LEGGI ANCHE