Il segreto di Vivian Maier

10.04.2021

Probabilmente il nome di Vivian Maier non dirà nulla a nessuno di voi, come a quasi nessuno prima del 2007, due anni prima della sua morte. Le sue fotografie sono state scoperte da John Maloof in un box messo all'asta. La maggior parte dei negativi di Vivian Maier furono infatti messi all'asta in seguito a difficoltà economiche.

La passione per la fotografia nasce nel Bronx grazie a Jeanne Bertrand, una fotografa professionista amica della madre, che ospita Vivian dopo il divorzio dei genitori.

Le foto più vecchie che ci sono pervenute sono state scattate nel Champsaur, una zona delle Alpi Francesi di cui era originaria la madre di Vivian, ma sicuramente non sono le più famose. Le foto più celebri di Vivian Maier sono quelle che ritraggono la vita quotidiana in città, soprattutto New York e Chicago, e i suoi celebri autoritratti, proprio per questo è considerata la madre della street photography.

Forse ciò che affascina di più di Vivian Maier è la vita, non la fotografia in quanto tale, che possiamo paragonare a quella di Emily Dickinson. Entrambe vissero in solitudine e scelsero di non pubblicare i loro lavori.

Nonostante la sua vita e le sue foto siano state scoperte recentemente sono stati scritti molti libri, girati molti film e organizzate molte mostre sulla fantastica storia di questa tata di Chicago.

di S. C.