Il 2 aprile 1917 gli Stati Uniti dichiaravano guerra alla Germania

02.04.2021

Il presidente statunitense Woodrow Wilson dopo l'abbattimento della nave britannica Lusitania, nel 1916, che portava molti americani dal Regno Unito a New York spinto anche dall'aumento delle offensive tedesche nel 1916 e pressato dall'opinione pubblica è costretto ad abbandonare la strada della neutralità adottata fin dalla prima parte del conflitto. Alle 13:11 del 6 aprile 1917 il presidente Wilson e il vicepresidente Marshall firmarono la risoluzione del senato dichiarante lo stato di guerra alla Germania. Nel maggio il senato approverà il Selective Service Act con il quale iniziava il reclutamento dei giovani tra i 20 e i 30 anni da mandare sul fronte europeo.

di F.D.M.


LEGGI ANCHE