Calcio: le coppe europee

09.04.2021

Champions League

Martedì e mercoledì si sono giocate le partite di andata dei quarti di finale di Champions League, che hanno visto contrapporsi le otto squadre più forti d'Europa.


Real Madrid - Liverpool

Uno degli incontri più attesi di questi quarti è tra il Real di Zidane e il Liverpool di Klopp, squadre che insieme contano 19 champions vinte. Il risultato finale è stato di 3-1 per i blancos che ipotecano la qualificazione alle semifinali. A Valdebebas il grande protagonista è Vinicius che al 27esimo minuto segna il primo gol. Successivamente al minuto 36, per via di un Liverpool decisamente sotto tono, Asensio raddoppia approfittando di un errore di Alexander-Arnold. Nel secondo tempo i reds si svegliano e restano in gara grazie al gol di Salah al 51esimo minuto, reso vano però dal solito Vinicius, che fa il terzo gol al 65esimo minuto.


Bayer Monaco - PSG

Come una ripetizione della finale dell'anno scorso, anche questa volta la squadra di Flick incontra i francesi di Pochettino in una partita piena di emozioni e di gol. In questo caso però sono i bavaresi a perdere per 3-2 sotto i colpi di un Kylian Mbappé scatenato. Infatti l'attaccante segna quasi subito: al terzo minuto, grazie anche ad un errore di Neuer. Al 27esimo minuto il PSG raddoppia con Marquinhos. I tedeschi però sono duri a morire e al 37esimo minuto Choupo-Moting accorcia le distanze. Nella ripresa il Bayer riesce anche a pareggiare al 60esimo minuto con Muller, per poi crollare di nuovo sotto la bravura del giovane Mbappé al 68esimo minuto.


Manchester City - Borussia Dortmund

La seconda gara del martedì è stata la partita tra il Manchester City di Guardiola e il Borussia Dortmund di Terzic. Gli inglesi sono riusciti a imporsi per 2-1 all'Etihad Stadium, segnando al 19esimo minuto con De Bruyne, per poi farsi recuperare all'84esimo minuto da Reus, e infine riportandosi in vantaggio con Foden al 90', tenendo comunque incerta la qualificazione alle semifinali.


Porto - Chelsea

Allo stadio Ramon Sanchez Pizjuan, la squadra di Conceicao affronta gli inglesi di Tuchel con un pronostico decisamente sfavorevole. Nonostante le fatiche del Porto, infatti, la partita finisce 2-0 con i gol di Mount al 32esimo minuto e di Chilwell all'85esimo, ipotecando la qualifica alle semifinali.


Europa League

Giovedì si sono svolti i quarti di finale dell'Europa League con l'unica italiana rimasta in gara in ambito europeo: la Roma.


Ajax - Roma

Iniziando proprio dalla partita più importante per l'orgoglio italiano, all'Amsterdam Arena la squadra di Fonseca affronta l'Ajax di Ten Hag. Nonostante le difficoltà e lo svantaggio iniziale, i giallorossi sono riusciti a imporsi sugli avversari, vincendo per 2-1. Infatti al 39esimo minuto erano proprio gli olandesi che si portavano in vantaggio con Klaassen. La Roma rischia il tracollo al minuto 53 con un rigore a sfavore che poteva portare sul 2-0 gli avversari, parato però da Pau Lopez e svegliando i suoi, che al 57esimo minuto pareggiano con Pellegrini su punizione e poi al 87esimo minuto, grazie anche al portiere che salva più volte i romani, Ibanez segna e porta ad una vittoria pesantissima la sua squadra.


Arsenal - Slavia Praga

All'Emirates Stadium la squadra di Arteta affronta lo Slavia di Trpisovsky in una sfida molto più complessa di quanto pensassero gli inglesi. Infatti la partita finisce 1-1 dopo che all'86esimo minuto i gunners si erano portati in vantaggio con Pepe, Holes al 94esimo minuto pareggia e beffa l'Arsenal.


Granada - Manchester United

Al Nuevo Estadio de Los Carmenes gli spagnoli del Granada allenata da Martinez Penas affronta gli inglesi di Solskjaer tentando un'impresa quasi impossibile. I reds, infatti, dominano la partita vincendo 2-0 con i gol di Rashford al 31esimo minuto e di Bruno Fernandes su rigore al 90', mettendo già un piede in semifinale.


Dinamo Zagabria - Villareal

Allo stadio Maksimir la squadra di Krznar affronta gli spagnoli di Emery Etxegoien nella partita di certo meno seguita di questi quarti. Il Villareal domina tutta la gara e riesce a vincere 1-0 con un rigore di Moreno al 44esimo minuto, portandosi più vicino alla qualificazione.


Recupero di campionato

Mercoledì si sono giocati anche due recuperi di giornate del campionato, rispettivamente Juve - Napoli e Inter - Sassuolo.

Inter - Sassuolo

A San Siro l'Inter tenta di portarsi a +11 sul Milan sfidando il Sassuolo di De Zerbi nono. La partita, in fatto di gioco e di possesso palla, è stata dominata dagli emiliani, che però perdono per 2-1. I nerazzurri, infatti, si portano subito in vantaggio al 10' con Lukaku, per poi lasciar giocare gli avversari. Nel secondo tempo il modo di giocare non cambia e Lautaro Martinez al 67esimo minuto raddoppia, chiudendo la partita che, nonostante il gol di Traorè per il Sassuolo all'85esimo, è stata controllata perfettamente dalla capolista del campionato.


Juve - Napoli

Allo Juventus Stadium di Torino i padroni di casa, quarti in classifica, affrontano il Napoli di Gattuso quinto. I bianconeri riescono a trionfare dopo una serie negativa di risultati, vincendo per 2-1 con i gol di Ronaldo al 13esimo minuto e di Dybala al 73'. La squadra campana, nonostante i numerosi tentativi resi vani da un super Buffon, segnano al 90esimo minuto su rigore con Insigne, non riuscendo però a riaprire la partita e allontanandosi dalla zona Champions sempre di più.

di M.D.C.


LEGGI ANCHE